23:59
Comentarii Adauga Comentariu

Cum au scris oamenii lui SOROS programul PRO-IMIGRAȚIONIST al partidului progresist italian "Movimento 5 Stelle" (momentan în italiană)

Nota Red.: Îi rugăm pe toți cei care pot să traducă din italiană să ne trimită pe Facebook la mesaje pasajul tradus împreună cu textul din italiană.

Roma, 2 gen – Ci sono pochi capisaldi nella politica italiana e nei programmi dei vari partiti, eccezione fatta sui programmi di accoglienza e gestione dei flussi migratori: tutti i partiti dell’area della sinistra liberal, globalista, e radicale (PD, Liberi e Uguali di Grasso, Più Europa della Bonino) sono per un’accoglienza incondizionata e illimitata, mentre i partiti che si riconoscono nella destra, dalla più moderata a quella più estrema (Forza Italia, Lega, Fratelli di Italia, Movimento Nazionale per la Sovranità, CasaPound) anche se con differenti sfumature, sono per fermare il costante e incontrollato sbarco nei porti italiani e per un veloce rimpatrio dei non aventi diritto alla protezione internazionale.

Qualche perplessità, invece, ha sempre destato il Movimento 5 Stelle, che a seconda dell’esponente, non si è mai espresso univocamente, passando dalle dichiarazioni di Luigi Di Maio che, dopo l’avvio delle indagini delle Procure siciliane e la divulgazione dei report di Frontex, si accorse del business che ruota intorno all’immigrazione e dei lati oscuri delle ONG[1], a quelle di Roberto Fico che si definì contrario al respingimento e dichiarò che non bisognava “mettere al centro il dibattito sulle ONG che oggi sembrano essere considerate quasi le responsabili dei flussi migratori[2].

Due correnti di pensiero molto differenti e difficilmente accostabili, visto che l’una esclude l’altra. Per questo motivo, abbiamo deciso di approfondire la questione analizzando i documenti e le pubblicazioni ufficiali del Movimento 5 Stelle, e nel concreto il Programma Immigrazione intitolato emblematicamente: “Immigrazione: Obiettivo sbarchi zero – L’Italia non è il campo profughi d’Europa[3]. Vi garantiamo che il titolo, che sembrerebbe partorito da Matteo Salvini, trae seriamente in inganno.

Analizziamo i punti del programma immigrazione del Movimento di Grillo, fieramente votati proprio dal popolo pentastellato (“Hanno votato il programma immigrazione 80.085 iscritti certificati che hanno espresso 80.085 voti”): a volte, la “democrazia dal basso” può essere solo apparente se non supportata da una chiara informazione. Il secondo punto “Il ricollocamento dei richiedenti asilo” è stato redatto da Maurizio Veglio, noto avvocato tra i membri di ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione)[4].

Ma chi si cela dietro a questa associazione dalle caratteristiche fortemente immigrazioniste?

L’associazione è stata fondata ed è finanziata dalla Open Society Foundations del famoso speculatore George Soros, che ha fatto dell’immigrazione non controllata verso l’Europa e l’Italia una sua particolare battaglia, destinando, a tal proposito, una pioggia di fondi ad ONG e associazioni insediate ad ogni livello istituzionale. ASGI ha aderito a numerose campagne pro-immigrazione e pro-ius soli tra le quali “L’Italia sono anch’io, campagna per i diritti di cittadinanza[5], “Out of Limbo[6] per la promozione dei diritti dei rom apolidi o a rischio apolidia, “Ero straniero – L’umanità che fa bene[7], “Non aver paura. Apriti agli altri, apri ai diritti[8], e molte altre, in collaborazione con associazioni religiose (Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, Centro Astalli, Comunità di Sant’Egidio), altre associazioni e organizzazioni sorosiane (A Buon Diritto, CIR, ARCI, Amnesty International, Antigone), Partito Radicale e diversi esponenti del Partito Democratico[9].

Quindi non ci si può aspettare di certo dall’avvocato Maurizio Veglio un orientamento intransigente, volto a fermare il flusso migratorio verso l’Italia. Infatti, nel punto del programma immigrazione da lui stilato, si parla di ricollocamento in Europa e della utopistica ridiscussione a proposito delle logiche del Trattato di Dublino. Sappiamo benissimo che gli stati confinanti con l’Italia e quelli affacciati sul Mediterraneo hanno chiuso le frontiere terrestri e marittime, mentre altri, come i paesi Visegrad, hanno rifiutato il ricollocamento, con posizioni difficilmente rinegoziabili. E anche ASGI ne è pienamente a conoscenza; i migranti continueranno a rimanere “imbottigliati” nel nostro Paese. Una piccola curiosità: ASGI è tra i promotori del ricorso vinto contro l’INPS[10] a proposito del “Bonus Mamma” che in origine non veniva assegnato alle straniere senza permesso di soggiorno di lungo periodo. Quindi, grazie all’associazione di Soros, tutte le straniere regolarmente soggiornanti in Italia ora hanno diritto all’assegno di 800 euro, che in origine era nato come sostegno alla natalità alla luce della crisi demografica.

Anche il punto 3 del programma immigrazione del M5S è stato scritto da un avvocato di ASGI, Guido Savio, e riguarda le “Commissioni Territoriali”, ovvero chi decide in merito all’esistenza dei requisiti per l’ottenimento dello status di profugo dei richiedenti asilo[11].

È paradossale che Guido Savio abbia sviluppato un documento per ASGI “con il sostegno di Open Society Foundations”[12], che sviluppa le medesime tematiche e le medesime critiche all’attuale regolamentazione delle Commissioni Territoriali, riportate poi nel punto del programma immigrazione del Movimento 5 Stelle.

Ancora più curiose sono le soluzioni sviluppate da Savio, con contenuti decisamente globalisti e di certo non “anti-establishment” che dovrebbero essere la nemesi dei pentastellati.

Guido Savio propone di formare 15.000 nuovi commissari formati da enti e organizzazioni come la Croce Rossa, UNHCR e EASO (European Asylum Support Office, agenzia della Commissione Europea supportata da varie ONG, molte delle quali finanziate da Soros[13] e tra le quali figura anche ASGI[14]). Quindi, secondo l’avvocato di ASGI delle organizzazioni internazionali, governative e non, dovrebbero istruire chi dovrà decidere a proposito dello status di profugo, sul sovrano territorio italiano: nulla di più “establishment”. Inoltre, ASGI “al fine della promozione di azioni anti-discriminatorie, si è costituita in giudizio con ricorsi civili e penali nell’ambito di alcuni procedimenti di rilevanza nazionale e in diverse cause concernenti il diritto anti-discriminatorio e sta promuovendo una rete italiana di operatori e professionisti capaci di sollevare presso gli organismi amministrativi e giudiziari le questioni antidiscriminatorie[15]

Per tale motivazione, Guido Savio ha assistito un cittadino kosovaro, già pregiudicato (4 anni di carcere) presso il Tribunale di Milano, che aveva ricevuto un decreto di espulsione dall’Italia per pericolosità sociale (due rapine “violente” e un furto aggravato): il risultato è stato l’annullamento dell’allontanamento dal nostro Paese per “motivi familiari” (figlio minore residente in Italia)[16]. Savio, inoltre, in un documento[17] del 2016 tratta la legge n. 94 del 2009 che concerne il “reato di clandestinità” contenuto nel “Pacchetto Sicurezza”, sbeffeggiando l’allora Ministro Maroni, a causa dell’inefficacia della normativa vista l’impossibilità dell’irregolare di pagare l’ammenda pecuniaria. Forse l’avvocato non ha letto l’intero testo della legge e non l’ha considerata come parte integrante del pacchetto che riguardava, per esempio, anche l’impiego di alcune migliaia di membri delle forze armate in funzione di “controllo del territorio”. Quindi perché una legge “così inutile” ha sollevato un simile polverone, con le associazioni (anche ASGI) in prima linea per la sua abolizione?

A tal proposito, Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio[18] nel 2013:

Passiamo al punto 4 del Programma Immigrazione del Movimento 5 Stelle che tratta di “Cooperazione Internazionale”, redatto da Nancy Porsia, giornalista esperta di Medio Oriente e Nord Africa e collaboratrice di diverse testate italiane e straniere molto mainstream media (RAI, SkyTG24, La Repubblica, L’Espresso, The Guardian, Al Jazeera, Middle East Eye).

Nel punto da lei scritto, Nancy Porsia bacchetta l’Italia per essere ancora lontana dagli impegni presi in sede internazionale come quota di aiuto ufficiale allo sviluppo”[19]. Non neghiamo la realtà della questione, ma vogliamo ricordare alla giornalista quanto il nostro Paese abbia investito nell’accoglienza dei migranti negli ultimi 5 anni, senza un reale impegno dell’Europa. La stessa, anche se non direttamente riconducibile a Open Society Foundations, è l’esperta che spesso viene chiamata per sostenere le iniziative e i progetti sviluppati dalla fondazione di Soros. Nell’agosto scorso viene “intervistata” sulla situazione in Libia dopo l’entrata in vigore del Codice di Condotta di Minniti da Open Migration[20] (progetto ideologicamente immigrazionista sviluppato da CILD-Coalizione Italiana Libertà e Diritti Civili[21], che vede tra i partecipanti le associazioni sostenute di Open Society Foundations), mentre a gennaio vince un “working grant”[22] per il suo lavoro “Priorità europee, realtà libiche”, assegnato da Journalismfund[23], organizzazione nata per “stimolare il giornalismo transfrontaliero in Europa” finanziata da Open Society. Quindi i punti 2, 3 e 4 del programma immigrazione del Movimento 5 Stelle sono legati da un filo rosso: l’Open Society Foundations di George Soros.

Il punto 1 che tratta delle “Vie legali di accesso” è stato redatto da Paolo Morozzo Della Rocca[24], docente di diritto e responsabile “Corridoi Umanitari” della Comunità di Sant’Egidio[25], associazione religiosa fondata dall’ex Ministro per la Cooperazione del Governo Monti, Andrea Riccardi.

Proprio Sant’Egidio è tra i fautori dei primi corridoi umanitari dal Libano, Marocco e Etiopia concordati con il nostro governo nel 2015, e poi riproposti negli anni successivi; l’operazione è stato implementata all’interno del progetto “Mediterranean Hope”: “I corridoi umanitari sono il frutto di una collaborazione ecumenica fra cristiani cattolici e protestanti: Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche, Chiese valdesi e metodiste che hanno scelto di unire le loro forze per un progetto di alto profilo umanitario[26].

Il “punto programmatico” scritto da Paolo Morozzi Della Rocca riporta: “Il Movimento 5 Stelle s’impegnerà per affermare vie legali e sicure di accesso all’Europa. Chiediamo che la valutazione dell’ammissibilità delle domande di protezione internazionale nelle ambasciate e nei consolati nei Paesi di origine o di transito o nelle delegazioni dell’Unione europea presso i Paesi terzi, con il supporto delle Agenzie europee preposte”. Si stimano milioni di africani sub-sahariani pronti a partire per l’Europa: vi immaginate le code a perdita d’occhio davanti alle ambasciate italiane di aspiranti richiedenti asilo speranzosi di venire nel nostro Paese, e i connessi aggravi economici connessi al sicuro aumento del personale per la gestione delle domande di protezione internazionale?

Dopo aver analizzato i 4 punti del programma immigrazione del movimento di Grillo votati forse da ignari iscritti, chiudiamo l’articolo con un veloce controllo sull’attività dell’eurodeputata Laura Ferrara. Siamo partiti da due post pubblicati su Twitter, chiedendoci il motivo della contrarietà della Ferrara agli accordi intercorsi tra il governo italiano e Al Serraj, che miravano a bloccare la rotta libica e il business dei trafficanti di essere umani.

Analizzando il suo operato nel Parlamento Europeo, abbiamo riscontrato che l’eurodeputata ha appoggiato diverse volte iniziative sostenute da altri membri del Parlamento Europeo eletti nelle fila del Partito Democratico. Nel 2014, per esempio, la Ferrara ha sottoscritto un’interrogazione parlamentare proposta da Barbara Spinelli (presente nell’elenco di Open Society Institute “Reliable allies in the European Parliament” che elenca i membri eletti nel Parlamento Europeo ideologicamente “alleati” di Soros[27]) “per chiedere l’avvio di una procedura d’infrazione contro in merito agli abusi e alle violenze compiute dalle forze di polizia italiana nell’ambito delle recenti operazioni di identificazione e foto segnalamento[28] e sostenuta anche dalla Kyenge, e da Elly Schlein (altre “alleate” Open Society). Sempre nel 2014, l’eurodeputata 5 Stelle compare tra i 59 firmatari (compaiono ancora la Kyenge e la Schlein) dell’interrogazione sempre presentata dalla Spinelli per “chiedere conto della conformità dell’accordo UE-Turchia con il divieto di respingimento (il principio di non-refoulement)”[29] in seguito alle testimonianze riportate dalla sorosiana Amnesty International[30], utilizzate anche nell’interrogazione precedente.

La sua portavoce Eleonora Evi è stata ospitata nel novembre scorso come relatrice ad una conferenza organizzata da International Institute for Democracy & Electoral Assistance (IDEA), per esporre la piattaforma Rousseau al pubblico, commentando: “Siamo per la democrazia diretta e stiamo portando il futuro della partecipazione politica”.

Peccato che IDEA sia molto distante dalla “democrazia dal basso” essendo finanziata dal meglio dell’èlite globalista, come la solita Open Society Foundations, la Ford Foundation, USAID, etc[31]. Nel 2015, è la stessa Laura Ferrara[32] ad organizzare con Ignazio Corrao e Barbara Spinelli, la proiezione del documentario “EU 2013, The Last Frontier”, prodotto dalla stessa Open Society Foundations[33]; nel dibattito seguente è intervenuta anche uno degli allora più attivi agenti di Soros in Italia, Costanza Hermanin (attuale assistenze particolare del Sottosegratario Gennaro Migliore).

Non servono ulteriori commenti e riflessioni: sulla questione flussi, il Movimento 5 Stelle, il suo programma immigrazione e l’eurodeputata Laura Ferrara, sono assolutamente lontani da chi vuole fermare la rotta mediterranea verso l’Italia, da chi vuole un differente impiego dei contributi versati dai cittadini a favore di chi le tasse le ha pagate per decenni, da chi vuole più sovranità e meno ingerenze di Europa ed èlite globalista, e da chi proclama “prima gli italiani”. Elettori pentastellati riflettete sui personaggi che si accompagnano ai vostri leader; forse non basta la piattaforma Rousseau a garantirvi il pieno esercizio della democrazia partecipativa.

Francesca Totolo

NOTE

[1] Di Maio: “Da ipocriti non vedere business su immigrazione”: http://www.adnkronos.com/fatti/politica /2017/04/23 /maio-ipocriti-non-vedere-business-immigrazione_ pl1rNe8EURYhOSjtPQSVHN.html

[2] Una riflessione sul tema dell’immigrazione: http://www.robertofico.it/una-riflessione-sul-tema-dellimmigrazione/

[3] Immigrazione: Obiettivo sbarchi zero. L’Italia non è il campo profughi d’Europa: http://www.movimento5stelle.it /programma/immigrazione.htm

[4] ASGI: https://www.asgi.it/

[5] L’Italia sono anch’io: http://www.litaliasonoanchio.it/

[6] Out of Limbo: https://www.asgi.it/progetti/out-of-limbo/

[7] Ero Straniero-L’umanità che fa bene: http://www.radicali.it /campagne /immigrazione/

[8]Non aver paura. Apriti agli altri, apri ai diritti: http://www.caritasitaliana.it /materiali /campagne/ apriti_aglialtri/comunicato.pdf

[9] Onlus e Migranti in Italia: https://www.lucadonadel.it/onlus-e-migranti-in-italia-open-society/

[10] Bonus mamma domani, giudice vs Inps: “Spetta anche alle straniere. Altrimenti la condotta è discriminatoria”: https://www.ilfattoquotidiano.it /2017/12/13 /bonus-bebe-il-giudice-contro- linps-va-esteso-a-tutte-le-madri- anche-straniere-altrimenti- la-condotta-e-discriminatoria/4037551/

[11] Le Commissioni Territoriali: http://www.beppegrillo.it/2017/07 /programmaimmigrazione_le_ commissioni_territoriali.html

[12] la legge 13 aprile 2017 n. 46 recante disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione illegale di Guido Savio: https://www.asgi.it/wp-content/uploads/2017/07/Scheda-pratica-legge-Minniti-DEF_2.pdf

[13] Input by civil society to the EASO Annual Report 2016: https://www.easo.europa.eu/input-civil-society-easo-annual-report-2016

[14] ECRE: Our Members: https://www.ecre.org/members/
[15] ASGI, chi siamo: https://www.asgi.it/chi-siamo/

[16] Tribunale di Milano, sez. affari immigrazione civile, decreto 7.3.2017: https://www.asgi.it/banca-dati/tribunale-milano-sez-affari-immigrazione-civile-decreto-7-3-2017/

[17] le buone ragioni per abrogare il reato di clandestinità’: un atto necessario e di onestà: http://www.asgi.it/wp-content/uploads/2016/01 /2016_1_11_savio_reato_ imm_irregolare1.pdf

[18] Il reato di immigrazione clandestina: http://www.ilpost.it/2013/10/10 /reato-di-immigrazione-clandestina/

[19] La cooperazione internazionale: http://www.beppegrillo.it/2017/07 /programmaimmigrazione_la_ cooperazione_internazionale.html

[20] Quattro domande cruciali sulla Libia a Nancy Porsia: http://openmigration.org /analisi /quattro-domande-cruciali- sulla-libia-a-nancy-porsia/

[21] CILD, chi siamo: https://cild.eu/chi-siamo/

[22] Working grant: http://www.journalismfund.eu /workinggrant /operation-sophia

[23] Journalismfund, about us: http://www.journalismfund.eu/about-us

[24] Le vie legali di accesso: http://www.beppegrillo.it /2017/07 /programmaimmigrazione_le_vie_ legali_di_accesso.html

[25] Associazioni religiose e migranti in Italia: https://www.lucadonadel.it /associazioni-religiose- e-migranti-in-italia/

[26] Mediterranean Hope, corridoi umanitari: http://www.mediterraneanhope.com /corridoi-umanitari-0

[27] Reliable allies in the European Parliament(2014 – 2019): https://legacy.gscdn.nl/archives /images/soroskooptbrussel.pdf

[28] Identificazioni e violenze, richiesto l’avvio di una procedura d’infrazione contro l’Italia: http://www.cronachediordinario razzismo.org /identificazioni-violenze-richiesto- lavvio-procedura-dinfrazione-contro-litalia/

[29] Rimandare i migranti in Turchia viola il principio di non-respingimento: http://www.cronachedi ordinariorazzismo.org /rimandare-i-migranti-in-turchia-viola-il-principio-di-non-respingimento/

[30] ONG E MIGRANTI: Amnesty International, Oxfam, Human Rights Watch: https://www.lucadonadel.it/ong-e-migranti-amnesty-oxfam-human/

[31] Annual Report IDEA: https://www.idea.int /sites/default/files /reference_docs /annual-results-report-2016_interactive.pdf

[32] Al Parlamento Europeo: proiezione del documentario EU 2013 The Last Frontier: http://www.unitademocratica giudicidipace.it /2015/06/15 /al-parlamento-europeo-proiezione- del-documentario- eu013-the-last-frontier/

[33] EU 2013, The Last Frontier: http://www.filmitalia.org/ p.aspx? t=film&l=en&did=78151

 

Sursa: www.ilprimatonazionale.it - Così gli uomini di Soros hanno scritto il programma immigrazione del M5S


(Fluierul)


Linkul direct catre Petitie

CEREM NATIONALIZAREA TUTUROR RESURSELOR NATURALE ALE ROMANIEI ! - Initiativa Legislativa care are nevoie de 500.000 de semnaturi - Semneaza si tu !

Comentarii:


Adauga Comentariu



Citiți și cele mai căutate articole de pe Fluierul:

Iohannis huiduit la Iași. VIDEO -- Oamenii i-au strigat lui Werner si Orban -- lacheii Rețelei Progresiste -- "Hoții, Hoții!", "Huoo, Huoo!" și "Nu ne vindeți țara", "Moldova nu vrea să fie periferia României"

După ce un om Vaccinat antigripal a Murit de gripă....progresiștii soroșiști de la USR anunță din nou că vor susține vaccinarea obligatorie făcută cu Forța

China. Explozia Epidemiei de Coronavirus. Cadavre pe jos în sala de urgențe lângă alți oameni bolnavi care așteaptă. Un video îngrozitor prezintă cadavrele din sălile unui spital din Wuhan, China. Nici o scanare la aeroporturile din România- VIDEO

Alo, Barna? STUDIUL BOMBĂ, publicat în Jurnalul Societății Regale de Medicină din Marea Britanie impotriva VACCINUL HPV -- Ratele cancerului de col uterin au crescut alarmant în Marea Britanie, iar experții se îndoiesc acum de eficacitatea vaccinului HPV

Coronavirusul din Wuhan. Liliecii sau șerpii care mănâncă lilieci vânduți în Piața de Animale din Wuhan, ultimii suspectați că au răspândit virusul ucigaș. Imagini cu asiatici mâncând supă de liliac au declanșat polemici pe rețelele de socializare. VIDEO

Implicarea lui Soros: Pe Față. SNSPA, Facultatea de Stat de scos politicieni din România, care este deja căpușată de multă vreme de progresiști -- invitată acum să se alăture proiectului de un miliard de dolari al lui George Soros

SOROS scuipă cu venin la Davos împotriva "omului rău și narcisistului" Donald Trump. Citiți ce îl deranjeaza pe SOROS si pe progresiști la președintele SUA, Donald Trump.

Unu-i Familist, Altu-i Soroșist. Donald Trump a participat la Marșul pentru Viață. Trump e primul președinte din istoria Americii care participă la Marșul Pentru Viață. Iohannis i-a făcut "fanatici religioși" pe susținătorii Referendumului Pro-Familie.

Dacă nu au fost liliecii? Orașul chinezesc Wuhan unde a izbucnit cea mai periculoasă epidemie din ultimii ani, găzduiește un Laborator Biologic unde sunt studiați cei mai periculoși viruși din lume. Revista Nature prezenta în 2017, noul laborator

Roxana Nemeş, protagonista unui sex tape: "Eu sunt acolo"

DEEA, concurenta care a făcut sex pe INSULA IUBIRII, vedetă pe un site PORNO FOTO

Simona Halep - Yulia Putintseva 6-1, 6-4. Românca s-a calificat în optimi la Australian Open

Efectul psihologic neașteptat al unei ierni fără zăpadă. Recomandările specialiștilor

China construiește în 10 zile un spital cu 1000 de paturi, pentru tratarea pacienților infectați cu noul coronavirus. Autoritățile din România nu au fost în stare să construiască un spital cu 400 de paturi în 4 ani.

Avionul Egyptair prăbuşit: Analiza uneia din cutiile negre arată că s-a pronunţat cuvântul "foc"

Trei pisoi prinși în gheață au fost salvați de un bărbat, printr-o metodă inedită. Imaginile au devenit virale | VIDEO

FOTO. Mașină Tesla, transformată în taxi de un român. Orașul din țară în care circulă autoturismul

Tenis: Simona Halep s-a calificat în optimile turneului Australian Open

DE CE A VENIT FMI-ul URGENT LA BUCUREȘTI? “Banca Naţională a României” a recurs la “opţiunea nucleară” numită FMI, iar FMI a mers la Iohannis și la Guvern ca sa oprească "Legea Dai Casa Scapi de Banca", lege deja votata in parlament

CITATUL ZILEI

INSULA IUBIRII. Maria Ilioiu, topită după o ispită masculină din cadrul showului. De cine este atrasă sexy-ispita FOTO

Lecție pentru români. Imagini cu armata de muncitori chinezi care construiesc un spital în 6 zile, lucrând fără oprire cu zeci de excavatoare. FOTO / VIDEO

HOROSCOP 25 IANUARIE 2020: Trei zodii pe care le așteaptă o zi de sâmbătă de pomină

"Gândurile lui Cristoiu": De ce Trump i-a acordat lui Iohannis mai puțină atenție decât Gretei Thunberg / Nu i-a dedicat președintelui român nicio postare pe Twitter

Trei cetățeni francezi și unul irakian, angajați ai unui ONG din Franța, sunt dați dispăruți la Bagdad

Siria: Forțele regimului se apropie de un obiectiv-cheie, potrivit OSDO

Perechea Monica Niculescu - Misaki Doi s-a calificat în optimi la Australian Open

Italia: Manifestație cu lumânări aprinse după un act antisemit

Bolivia: Președinta interimară și-a anunțat candidatura la prezidențiale

Donald Trump apare într-o înregistrare audio în care ar cere demiterea ambasadorului SUA în Ucraina

IGPF: Șapte cetățeni turci, opriți când încercau să treacă ilegal frontiera în localitatea sătmăreană Botiz

Vâlcea: Alarmă în rândul forțelor de ordine cu privire la un colet suspect, găsit pe o stradă în centrul Râmnicului

Karolina Pliskova, eliminată de la Australian Open în turul al treilea

Femeie din Vâlcea, jefuită în barul în care lucra de doi tineri. Ce au găsit polițiștii în casa hoților

Prima reacție a Simonei Halep, după calificarea în optimi la Australian Open: "La acest nivel, fiecare meci este greu"

Tenis: Belgianca Elise Mertens, adversara Simonei Halep în optimi la Australian Open

Ofertele hotelierilor pentru Ziua Îndrăgostiților. Cât costă o escapadă romantică la munte

Tenis: Cehoaica Karolina Pliskova, favorită 2, eliminată în turul 3 la Australian Open

Alba: Cabană din Munții Sebeșului, distrusă de flăcări; circa 10 persoane s-au autoevacuat

Colet suspect în Râmnicu Vâlcea. Circulația, blocată pe mai multe străzi. FOTO

Coronavirus: Trump laudă eforturile și transparența Beijingului

EFEMERIDE ASTRONOMICE - 25 ianuarie

Prognoza meteo pentru weekend. Vreme frumoasă, cu temperaturi peste media normală

Imaginile cu care Dolly Parton a luat cu asalt Internetul. Fotografiile, imitate de numeroase vedete

Medicii chinezi, epuizați. Lupta împotriva coronavirusului a ucis deja un doctor și îi ține pe restul departe de casă de zile întregi. Cum fac față situației

Vâlcea: Doi tineri, arestați după ce au tâlhărit o barmaniță la un local din Drăgășani

Baschet: Rezultate din NBA

Elise Mertens, despre meciul cu Halep: "Va fi foarte dificil, dar sunt fericită că am ajuns în optimi"

Donald Trump dezvăluie logo-ul Forței Militare Spațiale. Internauții spun că este copiat după cel din "Star Trek"

Accident grav în Bihor: 3 răniți, în urma impactului dintre o mașină și un tractor

Incendiu la o cabană din Alba. 10 persoane s-au salvat singure din flăcări

Trei oameni au ajuns la spital după ce s-au răsturnat cu mașina, în Neamț

Donald Trump a majorat din nou taxele vamale la produsele din oțel și aluminiu. Care sunt țările scutite

Tenis: Rafa Nadal și Dominic Thiem, calificați în optimi la Australian Open

Rafael Nadal s-a calificat în optimile turneului Australian Open. Cu cine se va duela în etapa următoare

Razie în Capitală: 13 permise reținute și un dosar penal pentru un șofer aflat sub influența canabisului

RUSINE IOHANNIS, RUSINE CIOLOS. Momente incredibile in Comisiile Parlamentare. CRISTINA GUSSETH, o analfabeta in ale Justitiei, impinsa de oamenii Lucrului Prost Facut pe postul de Ministru al Justitiei, s-a balbait ca un elev care nu si-a invatat lectia.

Numărul deceselor provocate de noul tip de coronavirus crește la 41 în China

Emmanuel Macron l-a primit pe Juan Guaido la Palatul Elysee

Coronavirus: Armata chineză a trimis personal medical la Wuhan


Pag.1 Pag.2 Pag.3 Pag.4 Pag.5 Pag.6 Pag.7
Pag.8 Pag.9 Pag.10 Pag.11 Pag.12 Pag.13 Pag.14 Pag.15
Pag.16 Pag.17 Pag.18 Pag.19 Pag.20 Pag.21 Pag.22 Pag.23
Pag.24 Pag.25 Pag.26 Pag.27 Pag.28 Pag.29 Pag.30 Pag.31
Pag.32 Pag.33 Pag.34 Pag.35 Pag.36 Pag.37 Pag.38 Pag.39
Pag.40 Pag.41 Pag.42 Pag.43 Pag.44 Pag.45 Pag.46 Pag.47
Pag.48 Pag.49 Pag.50 Pag.51 Pag.52 Pag.53 Pag.54 Pag.55
Pag.56 Pag.57

Nr. de articole la aceasta sectiune: 3419, afisate in 57 pagini.



ieri 06:16 CITATUL ZILEI